Moratti al Barça: “Handanovic? 30 milioni o nulla”.

23 non bastano. Questa sarebbe stata più o meno la risposta di Massimo Moratti all’offensiva del Barcellona per Samir Handanovic. Del nuovo assalto catalano al portiere sloveno ne riferisce oggi la Gazzetta dello Sport: il Barça avrebbe messo sul piatto ben 23 milioni per il numero uno nerazzurro, ma Moratti, dopo aver interpellato Branca e Ausilio, avrebbe risposto in maniera negativa.

Negativa, ma non del tutto secondo la rosea. Una chiusura non ermetica, perché a corredo del ‘no’ ai 23 milioni, i dirigenti blaugrana si sarebbero sentiti dire anche che a 30 l’affare si può fare, magari contemplando nel totale anche qualche contropartita gradita a Mazzarri (Bartra, Montoya, Sanchez).

La certezza è che l’eventuale cessione di Handanovic porterebbe nelle casse nerazzurre non meno di 30 milioni, la cifra che tutti segnalano come quella perduta per la mancata qualificazione alla Champions: coincidenza?

“E l’eventuale sostituto?”, si chiede la Gazzetta. “Marchetti piace sempre ma Lotito lo valuta troppo, e anche se l’Inter dovesse incassare tanto da Handanovic vorrebbe spalmare il ricavato su altri settori (Zuniga, Basta e il centrocampista centrale) piuttosto che veicolarlo solo su un numero uno. Di sicuro Bardi tornerà. Dal Brasile raccontano di un’offerta già avanzata di 4,5 milioni per il portiere del Santos Rafael, classe ‘90”, si legge sulla rosea.

Insomma, tutto è ancora da decidere e lo stesso budget di mercato verrà valutato di volta in volta, anche in base alle cessioni. Per il momento, però, 23 non bastano.

Fonte: fcinternews.it