Moratti furioso: “Sul rigore inesistente? Non credo nella buona fede!”

Toni durissimi di Massimo Moratti a fine gara. Parole che non lasciano spazio a dubbi sul pensiero del numero uno di Palazzo Saras dopo l’ennesimo furto perpetrato ai danni della sua Inter: “Il mio unico commento è sul rigore. Un rigore di questo genere cambia la partita, è ingiusto tutto ciò perché mette una squadra in condizione di non sentirsi considerata. Credo siano ventuno partite che non ci danno un rigore, statisticamente credo sia impossibile che non ci siano state occasioni tali in tutto un girone. Non credo alla buona fede”, sbotta il presidente nerazzurro, che torna ad alzare la voce a distanza di 19 partite esatte. L’ultima volta, infatti, Moratti si era infuriato davanti ai microfoni dopo Inter-Cagliari 2-2 e fra una settimana ci sarà proprio il ritorno con i sardi.

Fonte: Fcinternews.it