Moratti: “Potevamo vincere, è venuto fuori il carattere”

Intervistato dai cronisti nel post-partita di Inter-Milan, il presidenteMoratti non è deluso del pari raggiunto dalla sua squadra: “Abbiamo fatto bene; è stato bravo l’allenatore che ha aggiustato la squadra nell’intervallo. Abbiamo rischiato di vincere, anche perché quelli del Milan mi è sembrato che fossero molto stanchi. I nostri avevano giocato giovedì quindi in fin dei conti erano più giustificati a essere stanchi, invece è venuto fuori il carattere, si vede che vengono fuori forze nuove quando fai gol”.

Poi una frase anche relativa al mercato: “Milito certamente a questa squadra manca tanto per i movimenti che fa – spiega -. Svincolati? Se c’è qualche possibilità vediamo…”.

Il numero uno del club di Corso Vittorio Emanuele dedica anche un pensiero al campionato: “Questo torneo è strano, qualsiasi risultato lascia aperto tutto. Dal punto di vista del morale è importante e in fin dei conti abbiamo ancora dei giocatori giovani come Kovacic che non abbiamo ancora provato a pieno quindi ci sono ancora delle possibilità di ripresa”.

Dopo aver parlato della gara, il patron nerazzurro si sofferma anche sul comportamento dei tifosi, impeccabili come sempre: “Devo fare i complimenti al pubblico, si è comportato molto bene, ha evitato di fare cose antipatiche, ha fatto cose da stadio, normali” riferendosi a Mario Balotelli. “Non ho incontrato Mario nello spogliatoio, mi spiace – ha aggiunto -. Se Balotelli avesse segnato quei gol era bravo, non erano facilissimi. Handanovic è stato bravo senza dubbio, ma anche il portiere del Milan ha fatto una parata incredibile su Guarin”.

Fonte: Fcinternews.it