Moratti: “Angelomario non sarà presidente”

Prima giornata a Milano da proprietario dell’Inter per Erick Thohir. Nella giornata piena di impegni anche l’incontro con Massimo Moratti e il figlio Angelomario. I tifosi nerazzurri invocano la permanenza di Moratti come presidente: “Ci penserò – ha commentato il diretto interessato sotto gli uffici della Saras -. Se non lo sarò io non lo sarà mio figlio Angelomario, ma resteremo vicini alla società”. Impressioni su Thohir: “E’ entusiasta”.

Una giornata particolare quella a tinte nerazzurre. L’arrivo di Thohir alla Malpensa di buona mattina ha acceso i riflettori sull’imminente passaggio di consegne al magnate indonesiano. Un giro per Milano che ha poi visto l’incontro con Moratti, padre e figlio, alla Pinetina, coronato dalla visita alla squadra. Dopo il pranzo presidenziale, l’attenzione è passata per forza di cose sulle reazione di Massimo Moratti. Apparso stanco, scocciato ma sempre cortese e innervosito dal tentativo di consegna del Tapiro d’Oro da parte di Striscia la Notizia. Nonostante questo ha trovato il tempo per parlare ai tanti cronisti presenti sotto la sede della Saras, lasciano un punto interrogativo sul suo futuro da presidente dell’Inter: “Non so, vedremo, decideremo. Se non lo sarò io non lo sarà Angelomario”. Confusione legittima e confermata da Branca: “E’ ancora molto combattuto. Ne parlerà con Thohir”.

Fonte: Sport Mediaset