Moratti: ”Agnelli dice 33 scudetti? Inutile parlarne. Ho sentito Mou: è ancora molto legato all’Inter”

Massimo Moratti, con la consueta eleganza, ha risposto così a chi gli chiedeva un commento sulla testardaggine della Juventus di millantare 33 scudetti anzichè 31, ossia quelli ufficiali per via delle sentenze di Calciopoli. “È inutile affrontare questo argomento perché mi sembra che il presidente del Torino lo abbia già affrontato – ha detto l’ex numero uno dell’Inter -. Anche io ho fatto i complimenti adAndrea Agnelli perché conquistare quattro scudetti di fila, soprattutto con questa superiorità rispetto agli altri, non è facile. Non pretendano gli auguri (per la Champions, ndr), però i complimenti sì”.

Poi non manca un riferimento all’Inter che fu, in particolare a José Mourinho, fresco campione d’Inghilterra col Chelsea: “Ho sentito José e gli ho fatto i complimenti perché è un vincente che non si addormenta sulla vittoria. E’ sempre un motore acceso e già pensa al prossimo anno. Lui è ancora legato alle vittorie ottenute con noi? È naturale. L’Inter è una società meravigliosa e vincere qui dà una soddisfazione superiore”.

FONTEfcinternews.it