Monchi: “Se Banega gioca un’altra partita, scatta…”

Il direttore sportivo del Siviglia Monchi è tornato a parlare della situazione di Ever Banega, al centro di un caso spinoso che coinvolge non solo la compagine andalusa ma anche e soprattutto l’Inter che voci sempre più insistenti danno come futura destinazione del centrocampista argentino. A margine della presentazione delMundialito de la Integracion, il dirigente del Nervion ha ribadito la posizione del club: “Ever ha un contratto con noi. E c’è una clausola in questo contratto che prevede il rinnovo automatico nel caso in cui giochi 30 partite in questa stagione. E gliene manca solo una: se dovesse giocarla, passerebbe dall’essere del Siviglia fino al 30 giugno del 2016 al legarsi con noi fino a giugno 2017. E’ un dato meramente oggettivo, senza valutazioni personali. L’unica cosa che ci preoccupa è che ora dia il 100% dal punto di vista calcistico. Banega sarebbe vincitore assoluto di una potenziale classifica del coinvolgimento nel gruppo”.

Al di là della presa di posizione del diesse del Siviglia, l’Inter ha già raggiunto un accordo con Ever Banega per la prossima stagione, grazie al lavoro di mediazione svolto dal vicepresidente Javier Zanetti. El Tanguito si è promesso ai nerazzurri ma ovviamente a Siviglia cercano di recuperare terreno. Il rischio è che questa clausola possa rallentare l’operazione tra Inter e giocatore, soprattutto se il suo attuale club vorrà mettersi in mezzo a prescindere dalla volontà di Banega.

FONTEfcinternews.it