Moggi, altro processo altra sconfitta: aveva accusato l’Inter, invece è condannato a…

Luciano Moggi aveva citato Inter, Telecom e Pirelli in giudizio perché si era sentito spiato illegalmente negli anni pre-Calciopoli, chiedendo un risarcimento danni.

Ieri il Tribunale di Firenze gli ha dato torto e l’ha condannato al pagamento delle spese processuali: se anche condotte illecite “risultassero addebitabilli” – scrive il giudice – probabilmente alla Pirelli (…), Moggi non può essere stato danneggiato dall’invasione della sua sfera privata, perché oggetto di indagini penali che hanno avuto un preciso esito e una grande eco”.