Modric, sgambetto a Perez: scagiona l’Inter davanti alla Fifa

Luka Modric non vestirà la maglia nerazzurra, ma resta dalla parte dell’Inter. Il croato – a sorpresa – non ha perso occasione per fare uno sgarbo a Florentino Perez che aveva denunciato la società milanese alla FIFA per “contatti irregolari”. Ascoltato dall’organo mondiale, il croato – secondo la ricostruzione di Don Balon – avrebbe scagionato l’Inter, confermando di essere stato lui, tramite gli agenti, a sondarne l’interesse.

“Con estrema sorpresa del presidente, Modric avrebbe confessato che non sarebbe stata l’Inter a cercarlo per ingaggiarlo, dal momento che i nerazzurri erano pienamente consapevoli di non poter presentare un’offerta al Real per acquistare il giocatore, il cui prezzo sarebbe stato ben oltre i 150 milioni di euro. Modric, al contrario, avrebbe ammesso di essere stato lui a mettersi in contatto con l’Inter, squadra per cui sognava di giocare fin dall’infanzia (testuale da Don Balon ndr) e in cui militano tre suoi compatrioti. Il croato si sarebbe detto disponibile a forzare la sua uscita dal Real. Tutto inutile dopo la proposta di rinnovo del club blanco”, scrive Don Balon.