Miranda scommette sull’Inter: “Siamo un gruppo unito, possiamo restare primi a lungo”

Capodanno da capolista per l’Inter, che il prossimo 6 gennaio tornerà in campo per difendere il primato in classifica sul campo dell’Empoli, squadra reduce da quattro vittorie di fila e tra le più in forma del torneo.

Nerazzurri che quindi dovranno sudare molto per avere la meglio sui toscani, contro i quali servirà un grande Miranda per ottenere un buon risultato. Il difensore brasiliano ha risposto alle domande dei tifosi attraverso la pagina Facebook della società: “Spero di poter vincere qualche trofeo con l’Inter”.

I propositi per il nuovo anno sono dunque ottimi: “Credo molto nella nostra squadra, ora possiamo lottare con consapevolezza per lo Scudetto. Abbiamo un gruppo forte e unito, voglio realizzare il sogno di diventare campione con questi colori. Ho scelto questa società perché ha un buon progetto per il futuro, vogliamo qualificarci prima di tutto per la Champions”.

Parole al miele per il suo partner di reparto Murillo: “Così come Ranocchia e Juan Jesus è un grande difensore con grandi potenzialità, spero che tutti loro possano offrire un rendimento elevato mostrando il loro valore”.

Qualche similitudini tra la fase difensiva dell’Inter e dell’Atletico Madrid: “Entrambe hanno difese forti, la cosa più importante è che tutta la squadra si sacrifica per il bene comune. Gli attaccanti difendono sempre per primi, questo facilita il compito di noi difensori”.

Confronto tra la Serie A e la Liga: “In Spagna le squadre che lottano per vincere sono sempre le solite, in Italia invece c’è grande equilibrio e questo mi ha sorpreso molto: ho visto che diverse squadre, considerate piccole, riescono a lottare alla pari con le grandi”.

Il sogno Scudetto è possibile: “Siamo primi e faremo di tutto per restare in questa posizione, sono convinto che con la costanza e la volontà giuste non falliremo il nostro obiettivo”.