Milito si scalda per il Bologna: Icardi in dubbio

Milito e IcardiCondizioni fisiche non ottimali e umore altrettanto rivedibile. Tra una multa e l’altra – l’altro ieri l’ultima mentre si trovava a fare shopping in compagnia della sua Wanda NaraMauro Icardi torna in dubbio. Per sabato contro il Bologna di certo, per il futuro meno prossimo probabilmente, visto che la sua riconferma non è affatto certa. Procediamo con ordine. Nel breve c’è la possibile panchina che lo attende contro i rossoblù: mancano poco più di 48 ore e solo l’allenamento di domani darà indicazione più precise, ad oggi c’è il fatto che l’assenza nell’ultima partitella alla Pinetina solleva interrogativi sul suo stato fisico, da tempo minato da una fastidiosa pubalgia. Dopo sei partite da titolare con un gol, un palo e una traversa ma anche con una chiara involuzione nelle ultime due apparizioni con Livorno e Udinese, Maurito potrebbe così nuovamente lasciare spazio a Milito che nell’ultimo mese e mezzo ha giocato solo 5 minuti contro l’Udinese.

Sul lungo periodo, i dubbi su Icardi riguardano invece la sua conferma in nerazzurro. L’argentino, nonostante gli eccessi fuori dal campo e i pochi exploit sul terreno verde, continua ad avere molti estimatori, specie in Spagna e in Francia. Coi suoi 21 anni potrebbe essere parte di quel pacchetto di giocatori (con lui anche Handanovic, Guarin e Alvarez) da eventualmente sacrificare per un tesoretto da reinvestire poi per rifondare la squadra. Per ora un’ipotesi. Ancora sette partite per smentirla o avvalorarla.

Fonte: Sport Mediaset