Milito e Cambiasso, sacrifici per restare

Pur di restare all’Inter Cambiasso e Milito si riducono l’ingaggio. I due eroi del Triplete sono tra gli ultimi reduci di quello che è stato l’apice nerazzurro della gestione Moratti, ma nel tempo il loro rendimento era inversamente proprorzionale al loro ingaggio. Dopo 3 anni però sono riusciti a ridimensionare il loro ingaggio per amore dell’Inter, e vedranno dalla panchina i nuovi arrivati che, se Mazzarri ha detto la verità, corrono di più e arrivano prima sul pallone. Per i tifosi nostalgici che guardano alle cose senza prospettiva Milito e Cambiasso sono due mostri sacri, tuttavia è bene ricordare come l’Inter avrebbe potuto e anche dovuto, venderli all’indomani della Champions vinta a Madrid. Nelle scorse stagioni anche i loro ingaggi hanno zavorrato la società e chiuso all’arrivo di giocatori come Lucas o Paulinho. Non si può certo parlare col senno di poi, ma invece di senno è il caso di parlare. Cambiasso e Milito, dopo anni di contratto e tanti trofei vinti, hanno deciso che per restare all’Inter guadagneranno di meno. I tifosi dell’Inter più al passo coi tempi, dopo il grazie per le vittorie volevano dirgli già arrivederci.

Fonte: tuttomercatoweb.com