Milan-Inter: precedenti, statistiche e curiosità

Milan-Inter: le statisticheNon sarà la stracittadina con più campioni in campo nella storia tra Milan e Inter, ma il derby di Milano resta comunque una delle partite più affascinanti nel panorama calcistico continentale. Il posticipo domenicale della 36/a giornata di Serie A pone di fronte i rossoneri, reduci da una sconfitta contro la Roma, e i nerazzurri di Walter Mazzarri, che hanno rimediato un punto nell’ultimo turno di campionato contro il Napoli. Due squadre apparentemente in forma, che però nell’arco della stagione hanno incontrato ben più di una difficoltà: per l’Europa servono punti importanti, e conquistarli davanti agli acerrimi rivali potrebbe avere un retrogusto molto dolce.

I PRECEDENTI – Nei 79 precedenti tra le due squadre, con i rossoneri padroni di casa, il Milan ha ottenuto 26 vittorie, strappando un punto in 22 occasioni; per quanto riguarda le vittorie nerazzurre, invece, l’Inter ha il merito di aver battuto i quotati avversari per ben 31 volte, rendendo vano quindi il “fattore campo”, sempre che si possa parlare di questo privilegio in un derby così sentito dalle due parti. Nell’ultimo precedente tra le due squadre, alla settima giornata della scorsa stagione, fu un gol di Walter Samuel dopo appena tre minuti a regalare all’Inter il successo sul Milan, che reclamò per un paio di decisioni arbitrali non proprio favorevoli, come il rigore non concesso per un fallo su Pazzini e la rete non convalidata di Montolivo per un fallo su Handanovic. I tifosi rossoneri ricorderanno sicuramente con più gioia il successo nella stagione 2010/11, quella dello scudetto, e proprio la partita chiave fu quella contro i nerazzurri, che vennero strapazzati con un sonoro 3-0. Infine la partita più spettacolare degli ultimi anni è sicuramente quella dell’annata 2006/07, la prima post-calciopoli, quando l’Inter vinse 3-4 grazie alle reti di Crespo, Stankovic, Ibrahimovic e Materazzi: l’espulsione di quest’ultimo, però, riaprì una partita già chiusa e l’Inter dovette soffrire per imporsi sul Milan, nonostante un vantaggio di tre lunghezze.

LE STATISTICHE – L’Inter ha ottenuto più vittorie del Milan nella storia di questo derby, come detto, e anche dal punto di vista del rapporto gol fatti/subiti si trova in vantaggio: i nerazzurri hanno realizzato 107 gol, a fronte di 99 reti subite dagli avversari. Per quanto riguarda la distribuzione delle segnature, il Milan ha mostrato la tendenza a essere più prolifico nella ripresa (60) rispetto ai primi tempi (39 reti), mentre c’è sostanziale parità per quanto riguarda l’Inter (53 nei primi 45 minuti, 54 nei secondi tempi). Il capocannoniere del Milan è anche l’ex di giornata: Mario Balotelli ha segnato sino adesso 14 reti, e conta di aumentare il proprio score proprio contro la sua ex squadra, con il quale non si può dire abbia ancora un bel rapporto. Il miglior attaccante dell’Inter, invece, è Rodrigo Sebastian Palacio, autentico trascinatore dei nerazzurri con 15 reti fondamentali nel cammino europeo dei nerazzurri: a distanza tutto sommato nemmeno troppo ravvicinata, invece, c’è Mauro Icardi con 8 gol.

Impossibile prevedere il risultato di una partita, consigliamo quindi di giocare l’under 2,5 vista la probabile tensione in campo, complice l’importanza della partita anche per la classifica. Inoltre Mario Balotelli potrebbe segnare per la prima volta in carriera alla sua ex squadra, per questo motivo consigliamo di scommettere su di lui come marcatore del giorno.

Fonte: mondopallone.it