“Mezzo milione di euro? Troppo”. Così l’Inter scartò Cavani

Edinson Cavani poteva essere dell’Inter. E non solo quando il club nerazzurro fu bruciato sul tempo dal Napoli allorchè l’uruguaiano lasciò il Palermo, ma ben prima e a ben altri prezzi. Sette anni fa il club nerazzurro scartò Edinson in un provino nel quale gli fu preferito Sebastian Ribas.

500 MILA EURO – Fu valutato che la richiesta del Danubio di 500 mila euro per Cavani fosse esagerata, e si puntò su Ribas che finì per giocare una sola partita di Coppa Italia, fare un giro allo Spezia per poi sparire dai radar del calcio italiano. A svelarlo è il settimanale francese France football, all’interno di un servizio di presentazione sul bomber uruguagio appena pagato la bellezza di 64 milioni dal Psg.

Fonte: Virgilio