Mercato: “Per il centrocampo si punta a Mudingayi e Fernando Reges”

Sfumati Poli e Paulinho, con Stankovic ancora in bilico, all’Inter servono urgentemente due centrocampisti da affiancare a Guarìn. Uno arriverà subito, e sarà Gabi Mudingayi. Oggi è previsto un summit col Bologna per capire con quale formula avverrà il traserimento, in attesa di capire i provvedimenti della Procura federale (ipotesi combine su Bologna-Bari 0-4). Intanto l’ex Lazio non si è aggregato al ritiro con i felsinei: la motivazione ufficiale è quella di un infortunio, ma in realtà alle sue spalle c’è proprio l’Inter.

Ieri c’è stato uno sprint in questa trattativa tra Inter e Bologna: lo spaccamontagne era stato già bloccato, ma la necessità di dare quanto prima a Stramaccioni un interno potrebbero accelerare e non di poco, i tempi. L’idea è quella di valutare prezzo e ingaggio del giocatore in base alle eventuali squalifiche. Ad esempio: Mudingayi arriva a 500 mila euro, qualora la sua posizione dovesse esere giudicata ininfluente, bisognerebbe pagare la cifra intera (dagli 1.6 ai 2 mln). Qualora venisse squalificato, invece, ci sarebbe un accordo tra Inter e Bologna, e il giocatore potrebbe subire una netta riduzione dell’ingaggio.

Sistemata la prima casella – salvo sorprese – resta un altro posto a centrocampo. Mudingayi è un buon centrocampista, ma non è abbastanza per un’Inter così ambiziosa: serve anche altro, serve un centrocampista di livello europeo e potenzialmente top (per dirla tutta, alla Guarìn). E proprio con un’operazione alla Guarìn potrebbe arrivare Fernando Reges, sogno dei dirigenti nerazzurri. Il giocatore ha un prezzo molto alto, e l’Inter starebbe pensando di proporre al Porto, un prestito oneroso con diritto di riscatto. Difficile che il Porto ceda, ma i contatti continueranno. Fernando ha 24 anni e un contratto fino al 2014. Viene chiamato ‘O Polvo’ (Il Polipo) per l’immensa quantità di palloni che strappa agli avversari in ogni cara: l’operazione va monitorata, gli sviluppi (se ci saranno) sono previsti per inizio agosto. D’altronde l’Inter segue il giocatore da anni…

Fonte: Fcinternews.it