Mercato Inter, l’unica formula è il prestito con diritto di riscatto: ecco lo stop per…

I paletti imposti dal financial fair play e il pareggio da rispettare tra entrate e uscite nella prossima lista Champions, non permettono all’ Inter di effettuare operazioni che non siano con la formula del prestito con diritto di riscatto, in stile Politano. Questa situazione ha bloccato anche l’affare Malcom.

Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, un prestito con diritto non è possibile con un calciatore che tra 12 mesi andrà in scadenza, a meno che il diretto interessato non allunghi l’accordo prima di lasciare il suo club. Dunque, ecco perché l’Inter ha fatto un passo indietro con i vari Florenzi, Darmian e lo stesso Dembélé.