Parte il mercato!

Finalmente qualcosa si muove ed evidentemente l’arrivo di Mazzarri era già un indizio in tal senso. Perché Branca e Ausilio stanno lavorando in parallelo per sfoltire e rinforzare l’organico a disposizione del tecnico toscano. Isla, Nainggolan Gomes e Basta, sono giocatori funzionali all’impianto di gioco dell’Inter versione 2013-2014. Ma non ci sono solamente loro sul piatto. Perché la pista che porta a Paulinho è sempre molto calda e non spaventa affatto l’ingresso della Roma sulla corsa al brasiliano. Quindi Nainggolan e Paulinho insieme per un’Inter che a centrocampo dovrà alzare quantità e qualità. ma è evidente che se due entrano uno esce e l’indiziato numero uno è Freddy Guarin. Il colombiano continua a ribadire di voler restare, ma dopo la sua seconda parte di stagione con aerei persi annessi la considerazione di Moratti nei suoi confronti è crollata. Al Tottenham si è aggiunto l’Anzhi, ma la lista in realtà è più lunga. Difficile invece che possa partire Handanovic. Intanto perché il Barcellona ha fatto sapere che Valdes resterà un altro anno, e quindi la pista blaugrana perde credibilità, e poi perché l’agente del portiere nerazzurro ha ribadito che resta all’Inter salvo sorprese. Su Basta si continua a lavorare, ma bisogna iniziare a cedere e le dichiarazioni di ieri di Stankovic hanno lasciato un po’ perplesso l’ambiente nerazzurro. Perché tutti ad Appiano sapevano delle intenzioni del Drago, di lasciare. Ma evidentemente i rinnovi di Zanetti e Samuel hanno fatto cambiare idea al centrocampista, che ora sembra intenzionato a rispettare il contratto in essere presentandosi in ritiro alla corte di Mazzarri, che poi dovrà fare delle scelte per il bene dell’Inter anche dolorose.

Fonte: tuttomercatoweb.com