Il mercato gira attorno ad un nome: la chiave di volta per sognare

GuarinGira e rigira… Passa sempre tutto da Fredy Guarin. Come già accaduto a gennaio, quando il centrocampista colombiano arrivò a scatenare una manifestazione di piazza, organizzata ad hoc per bloccare il suo trasferimento alla Juventus in cambio di Mirko Vucinic, anche la torrida estate di mercato che ci attende vede il numero 13 nerazzurro tra i protagonisti assoluti. Del resto, al di lá del ricco rinnovo di contratto siglato con la società milanese, il finale di stagione é stato tutt’altro che generoso in termini di soddisfazioni per un potenziale campione che continua a faticare ad affermarsi come tale. L’esplosione di Kovacic, unita all’intoccabilità di Hernanes hanno fatto di Guarin soltanto una seconda scelta nello scacchiere di Walter Mazzarri, rendendo il suo profilo come uno dei più appetibili per le trattative in uscita.

Tra le prospettive prese in considerazione c’è chiaramente il ritorno di fiamma con la Juventus, che l’Inter considererebbe tuttavia solo a patto di contropartite tecniche più vantaggiose rispetto all’ipotesi invernale che avrebbe invece previsto l’approdo a Milano di Vucinic. Il fantamercato suggerisce il nome di Marchisio, mentre appare più plausibile ipotizzare la solita opzione Mauricio Isla: da sempre pallino di Mazzarri. Fuori dai confini italiani, la possibilità più interessante è legata al Tottenham di Pochettino. Gli Spurs sarebbero pronti ad un esborso importante, in linea con i 18 milioni richiesti da Thohir: prospettiva che stuzzica e che potrebbe diventare irresistibile qualora dovesse aprire lo spiraglio per cercare di rendere concreto il sogno Lamela. Difficile, certo, ma nel mercato davvero nulla è impossibile…

Fonte: tuttomercatoweb.com