Mediana, ecco l’offerta per il Cuchu: da lui dipendono le strategie. In pole ora c’è Javi Garcia, sale Lucas Leiva

Javi Garcia e Lucas Leiva
Javi Garcia e Lucas Leiva

Ok l’attaccante, ok l’esterno, ma il mercato dell’Inter sarà importante anche e soprattutto per il centrocampo. E’ lì che si vuole intervenire per completare un reparto dotato già di qualità con Hernanes e Kovacic, oltre a Guarin e Alvarez. La sensazione è che uno tra il colombiano e l’argentino verrà sacrificato per far posto a uno o due nuovi innesti di valore per far fronte all’impegno anche europeo. Uno o due? Tutto dipende da Esteban Cambiasso.

CUCHU IN BILICO – Il rinnovo delCuchu non è cosa fatta, anzi. Quello che di fatto è stato il capitano dell’Inter per tutta questa stagione, infatti, solo adesso ha ricevuto – secondo la Gazzetta dello Sport – l’offerta per il rinnovo. Rinnovo annuale sulla base di 1,2 milioni più bonus rispetto ai 4,5 attuali. Lui non ne ha mai fatto una questione di soldi, ma le parole dette alla festa organizzata dalla Curva Nord (”Non so ciò che accadrà. La voglia è quella di continuare, l’unica cosa che posso dire è che quando hai l’Inter nel cuore i soldi non contano. Scelsi così anche dieci anni fa, ma finora nessuno eccetto voi mi ha parlato di rinnovo”) sono state eloquenti.

MADE IN PREMIER LEAGUE – In entrata, salgono le quotazioni di Javi Garcia del City e torna in auge un vecchio amore: Lucas Leiva del Liverpool. ”Il contatto con l’entourage di Lucas Leiva ci sarebbe stato e la base principale dell’operazione è un particolare importante, oltre all’apprezzamento verso il calciatore: l’interno centrale dei Reds ha anche il passaporto italiano. Ventisette anni, chiamato da Scolari come riserva per il Mondiale in arrivo, Lucas Leiva è al Liverpool dal 2007 e il suo valore raggiunge i 13 milioni, cifra ritenuta comunque esosa da parte del club nerazzurro. Le parti torneranno eventualmente a incontrarsi, Lucas è un’idea e verrà ripresa in considerazione, ma è certo che anche lui è entrato nella lista-Inter”, spiega la Gazzetta dello Sport. Per lo spagnolo di Pellegrini, invece, si parla di prestito visto l’imminente arrivo di Fernando dal Porto. Il nodo? L’ingaggio alto, circa 4 milioni annui per l’ex Benfica.

GLI ALTRI – Sul taccuino di Piero Ausilio restano sempre anche i nomi di Behrami, Xhaka, William Carvalho e Sandro. Ma, come si diceva, tutto dipenderà dalla permanenza o meno di Cambiasso. Così come il gioco, anche le strategie di mercato passano dal Cuchu.

Fonte: fcinternews.it