Medel strega tutti. La Gazzetta: “Attenti al pitbull”

MedelIdolo dei tifosi. Ombelico del mondo nerazzurro. L’uomo che allunga la vita ai compagni e che ha sdoganato il Mazzarri all-in . Il Gary Pride impazza a San Siro, dove a ogni tocco palla di Medel scatta gli olè e i boati di giubilo – scrive questa mattina La Gazzetta dello Sport -.

Il primo a innamorarsi del cileno è stato Massimo Moratti. Eppure non sono mancati gli scettici che ritenevano uno spreco i 10 milioni che l’Inter nei prossimi due anni dovrà pagare al Cardiff City. Ora iniziano a ricredersi. Gary è un cilindro di esplosività che timbra tutte le zolle del centrocampo con quei suoi passettini brevi ma rapidissimi. Mazzarri difficilmente ne farà a meno, perché è grazie al cileno che la squadra può permettersi le due punte e due centrocampisti offensivi come Kovacic e uno tra Hernanes e Guarin.

Fonte: tuttomercatoweb.com