Medel: “Mazzarri via, che peccato: lavorava molto bene. Con Mancini…”

Lunga intervista in patria per Gary Medel: il centrocampista dell’Inter e della nazionale cilena parla a tutto tondo anche della sua esperienza in nerazzurro, che in questi giorni ha vissuto una fase importante con l’arrivo di Roberto Mancini come allenatore.

Il Pitbull, però, non nasconde il proprio dispiacere per la fine dell’avventura di Walter Mazzarri: “Ho saputo del suo esonero prima della partita col Venezuela, che peccato. Era un grande allenatore, che lavorava molto bene”. A proposito del nuovo allenatore Medel aggiunge: “Non lo conosco, spero solo di potermi adattare in fretta alle sue richieste quando tornerò dal Cile, ed essere titolare. E’ la cosa più importante”.

Ma com’è stato l’adattamento al calcio italiano di Medel? “Credo buono, mi sono sentito subito a mio agio. A poco a poco mi sto adattando al tipo di calcio che si pratica in Italia. E sono felice”.

Fonte: fcinternews.it