Medel cambia numero di maglia e…

L’ultima edizione della Copa America ha riservato parecchie sorprese, prima fra tutte la vincitrice.

E nel Cile che ha conquistato il prestigioso trofeo continentale, ha brillato un certo Gary Medel, giocatore ben noto dalle parti di Appiano Gentile. Medel la scorsa stagione è stato uno dei pochi a garantire un rendimento costante, e uno dei pochi a non essere considerato un flop nello squallore generale. Ma la vittoria del torneo ha lasciato un segno indelebile su Gary, che ha festeggiato con un tatuaggio annesso. Il giocatore, secondo quanto appreso da Corriere dello Sport, ha poi chiesto di cambiare il numero sulla maglietta. Lo scorso anno ha usato il numero 18, appartenuto in passato ad Ivan Zamorano, ma quest’anno lo vedremo con il numero 17. Il motivo è presto svelato: nella competizione appena vinta ha indossato proprio quel numero, e abbiamo visto tutti  che è stato in grado di fermare campioni del calibro di Lionel Messi, dando un notevole contributo nella vittoria finale.

In quel contesto abbiamo potuto osservare il vero Medel, impiegato come difensore centrale. Chissà che Roberto Mancini non colga l’occasione per retrocedere la sua posizione e provarlo stabilmente in difesa, ruolo che nella scorsa stagione ha occasionalmente ricoperto (bene) anche nel suo club. Lo stesso Mancini ha posto il veto su una sua possibile cessione, dichiarandolo incedibile, salvo proposte uguali o  superiori ai 10 milioni. Si allontana quindi il Galatasaray e un possibile scambio con Melo.