Mazzola in lacrime: “Striscioni vergognosi, dovevano chiudere lo Juventus Stadio per un anno…”

Un gesto inqualificabile, al punto tale che Sandro Mazzola arriva a scoppiare in lacrime: parlando a Radio Kiss Kiss, l’ex nerazzurro, figlio del capitano del Grande Torino Valentino, torna a parlare dei vergognosi striscioni offensivi della memoria dei leggendari granata esposti durante il derby dai tifosi della Juventus, arrivando a urlare con un misto di rabbia e commozione: “Quello stadio andava chiuso per un anno. La dirigenza non c’entra, è fatta di persone eccezionali. Solo in Italia succedono queste cose e nulla viene fatto perché non succedano mai più, tutto viene dimenticato. La multa? E’ ridicola”.

Fonte: tuttomercatoweb.com