Mazzarri: “Sconfitta condizionata dall’arbitro”

E’ un Walter Mazzarri rammaricato quello che si presenta a Premium Calcio dopo la sconfitta dell’Inter con la Lazio: “Abbiamo fatto tutto noi. Loro hanno pensato a difendersi e basta e hanno trovato il gol con una nostra leggerezza. Non abbiamo sofferto, ma il calcio è così”. Il tecnico nerazzurro però non manca di pungere l’arbitro Damato: “Due episodi hanno condizionato la gara: il rigore netto su Rolando e il mancato rosso a Dias al 30′”.

L’allenatore dell’Inter non attacca direttamente l’arbitro, ma fa capire tutto il suo disappunto per la direzione di gara: “Sono episodi che possono succedere in positivo e in negativo – accenna timidamente Mazzarri -. Stasera con due episodi è stata condizionata la partita. Il rigore è netto e andava dato, poi magari lo sbagliavamo o magari perdevamo 5-1, ma andava dato. E Dias andava espulso”. La partita però è stata persa per un errore difensivo: “Il calcio vive sugli episodi e Klose ha qualità immense, determinanti in gare in equlibrio. Non siamo stati precisi e dovevamo sfruttare meglio i calci piazzati, ma è andata così. La Lazio non l’abbiamo mai sofferta, si sono chiusi da subito col loro 4-5-1 davanti alla propria area e ripartivano. Noi siamo stati meno brillanti del solito e abbiamo regalato il gol con una leggerezza, ma sono contento della mentalità dei ragazzi che sono venuti a Roma per vincere”. La Champions ora è lontana 8 punti: “Può succedere ancora di tutto”.

Fonte: Sport Mediaset