Mazzarri rivoluzione gli ideali: le modifiche tattiche del mercato

Walter MazzarriCi aveva provato Mourinho con Mancini e Quaresma, ma l’esperimento non aveva funzionato. Ora è Mazzarri a spingere per un cambiamento che a livello tattico non è riuscito ad attecchire nella fase recente della storia dell’Inter: quello delle ali.

Un tentativo, a dire il vero, lo aveva fatto anche Benitez con l’impiego dell’allora giovanissima coppia Coutinho-Biabiany, ma è il tecnico di San Vincenzo che cercherà per la prima volta di cambiare mentalità ad una squadra che ha sempre perseguito uno stile di gioco differente. La scelta si sta ripercuotendo anche sulla sessione di calciomercato che la società sta cercando di impostare, al netto di scelte che vedono le corsie laterali come un punto di partenza imprescindibile.

Lo testimonia l’inseguimento giunto a buon fine per Tom Ince, uno che si è autodefinito come un calciatore rapido e divertente da vedere per il pubblico: esattamente quello è mancato al Meazza nelle ultime stagioni salvo sporadiche eccezioni.

Al di là del rampollo di lusso, spicca il nome che Mazzarri ha inserito come prima scelta per l’estate che verrà: si tratta di Erik Lamela. Difficilissimo da raggiungere in virtù di quanto il Tottenham lo ha pagato un’estate fa, ma certamente un fuoriclasse che aspetta solo l’occasione giusta per tornare in gioco e sbocciare definitivamente. L’Inter farà di tutto per concedergliela.

Fonte: tuttomercatoweb.com