Mazzarri rischia. Quattro i nomi per la sostituzione…

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri

Una delusione come quella di Livorno può fare bene se l’Inter è ancora viva. Tuttavia anche Mazzarri capisce che se la situazione dovesse precipitare e Thohir potrebbe decidere di non confermarlo.

Se da un lato è innegabile che la qualità della squadra non sia ai livelli delle prime, dall’altro – fino a questo punto del campionato – non è cambiato praticamente nulla rispetto alla scorsa stagione, visto che l’Inter ha 49 punti in classifica contro i 50 raccolti da Stramaccioni in 31 giornate.

E dunque tornano sotto accusa Walter Mazzarri e la sua gestione. Non tanto perché il lavoro del tecnico sia così negativo, quanto sulla reale possibilità che Erick Thohir voglia proseguire con un tecnico non scelto da lui nella prossima stagione.

 

Per questo il futuro dell’allenatore toscano sulla panchina nerazzurra dipende dalla qualificazione nelle coppe europee. La partita di Livorno ha riacceso i dubbi del presidente Thohir, che dopo Fassone farà visita alla squadra ad Appiano Gentile con Moratti prima dell’anticipo di sabato sera al Meazza di Milano con il Bologna.

La panchina di Mazzarri è quindi in bilico e spuntano già tre nomi, individuati da Thohir, come possibile nuovo tecnico dell’Inter: il serbo Sinisa Mihajlovic (attualmente alla Sampdoria), l’olandese Frank de Boer (Ajax) e il danese Michael Laudrup. A questi si potrebbe aggiungere il possibile ritorno in nerazzurro del brasiliano Leonardo, che vuole tornare ad allenare dopo aver lasciato la dirigenza del Psg.

Fonte: europacalcio.it