Mazzarri, rinnovo lontano. Thohir ha in testa di aspettare la fine dei gironi di EL, Fassone media. Sul mercato…

Walter MazzarriTra mercato e Mondiali, c’è un aspetto che è passato sottotraccia: il rinnovo di Walter Mazzarri. Il tecnico toscano ha il contratto in scadenza nel giugno 2015, esattamente fra un anno, e di prolungamento non v’è ancora traccia. Mazzarri attende indubbiamente un segnale dalla società, anche se non ha mai nascosto la sua tranquillità nell’affrontare eventualmente anche una stagione in bilico, come gli era già successo al Napoli con risultati ottimi.

SI DECIDE A DICEMBRE? – L’allarme – se così possiamo chiamarlo – è lanciato dalla Gazzetta dello Sport, che svela come nei prossimi giorni il dt Piero Ausilio incontrerà Beppe Bozzo (agente di WM) per porre le basi per il prolungamento di un anno. Secondo la rosea, però, questo non vuol dire necessariamente firma immediata, anzi. Mazzarri e Thohir non si dovrebbero incontrare prima del 29 luglio, quando a Washington si giocherà l’amichevole con lo United. ”ET ha pragmatismo americano e potrebbe anche affrontare il delicato tema soltanto a dicembre, cioè dopo i gironi di Europa League”, spiegano alla Gazzetta. Insomma, conferma da guadagnare come tutti: non ci sarebbe ancora la totale fiducia nell’aprire un nuovo ciclo con in panchina l’allenatore toscano.

TUTTO APERTO – Il nodo? Anche il mercato. Come svela ancora laGazzetta, in caso di richiesta immediata di risultati, il tecnico chiederebbe giocatori pronti ‘alla Behrami’ e non prospetti futuribili come desidera ET(Casemiro o Brozovic). In tal senso, pare che il dg Marco Fassone stia provando a mediare tra le parti, cercando di far comprendere al nuovo proprietario che cominciare la stagione con dei dubbi sull’allenatore non sarebbe il miglior viatico. ”Ma Thohir vuole valutare con calma. C’è uno scenario aperto a ogni soluzione”, si legge.

Fonte: tuttomercatoweb.com