Mazzarri replica a Benitez: “Contropiede? Non rispondo a chi non capisce di calcio”

MazzarriDiciamo la verità: Walter Mazzarri e Rafa Benitez non si sono mai amati. Entrambi ex delle panchina di Napoli e Inter spesso sono stati l’uno geloso dell’altro.

Il primo è stato personalmente da Massimo Moratti a differenza dello spagnolo che invece non era mai stato nella lista dei favoriti del presidente dell’Inter; il secondo osservava da lontano quel rapporto speciale fra l’ex Liverpool e Aurelio di Laurentiis con il patron azzurro che ad ogni occasione possibile sottolineava quando i campani con Benitez avessero acquistato in mentalità ed esperienza.

Lo scorso anno qualche battuta qua e là, ieri il primo vero affondo dell’interista al napoletano. All’affermazione di Benitez “adesso siamo noi ad avere il possesso palla quasi sempre, mentre in passato qui si giocava solo in contropiede”, Mazzarri ha risposto così nella conferenza stampa post Sassuolo: “Contropiede? Non rispondo più a chi non capisce di calcio. Io lascio che a parlare siano le partite, basta guardare il possesso palla e tante altre cose”.

Insomma, il toscano non fa il nome di Rafa Benitez ma in sala stampa tutti sanno che quelle parole sono anche e soprattutto indirizzate allo spagnolo. Mazzarri gonfia il petto e dopo il 7-0 contro il Sassuolo afferma: “Non sempre giocheremo bene come stavolta, ma daremo l’anima di sicuro. E se tutti avremo il giusto atteggiamento potremo giocare in un certo modo anche contro le grandi”.

Prossimi impegni le trasferta in casa di Dnipro e Palermo: “Ho 22 titolari – conclude Mazzarri – e si rende al meglio giocando una volta a settimana. Con gli ucraini farò diversi cambi”.

Fonte: goal.com