Mazzarri può saltare. Ecco il nome nuovo per la panchina dell’Inter

Fuori dalla Coppa Italia, fuori dalla lotta per il titolo, a nove punti dalla Champions League e con l’Europa League a rischio. La stagione dell’Inter è tutt’altro che memorabile e dal mercato non dovrebbero arrivare grandi rinforzi per cambiare rotta. Thohir ha grande disponibilità economica, ma dopo essersi fatto carico dei debiti lasciati dalla famiglia Moratti, che ammontano a circa 175 milioni di euro, ha messo il risanamento dei conti in cima alla lista delle cose da fare. Se verrà ceduto qualcuno si interverrà sul mercato, altrimenti Mazzarri dovrà fare di necessità virtù e cercare di centrare l’obiettivo Europa senza nuovi volti.

Secondo il magnate indonesiano la rosa a disposizione dell’ex tecnico del Napoli e valida e competitiva per lottare per un posto in Europa e nella sua testa non sono previste trattative per grandi campioni. L’Inter in estate cercherà sul mercato giovani da lanciare, non giocatori pronti e affermati. Ovvero quello che ha sempre voluto Mazzarri, fin dai tempi del Napoli. Ecco perchè al termine della stagione, se non centrerà l’obiettivo Europa, all’allenatore livornese verrà dato il ben servito. Per la panchina oltre a Michael Laudrup e Frank De Boer, rispettivamente tecnici di Swansea e Ajax, gli uomini di Thohir valutano Cesare Prandelli, che lascerà il ruolo di ct dell’Italia dopo il Mondiale.

Fonte: calciomercato.com