Mazzarri: ”Massima sintonia con Thohir, con i giovani non si vince in Italia”

Intervenuto ai microfoni di Radio Capital l’allenatore dell’Inter Walter Mazzarri ha parlato della attuale situazione della squadra, queste le sue parole: “L’annata nostra è positiva o negativa a seconda di come la si vuole vedere, se rapportata alla storia del club è certamente negativa se si considera tutte le vicissitudini che ci sono state e il fatto di essere ad un anno zero per la società allora il discorso cambia. Chi mi conosce sa che gestisco la mia squadra a 360 gradi, l’avere il presidente lontano è certamente un ostacolo ma io voglio guardare a questa cosa più come ad uno stimolo, con Thohir la stima e la sintonia è assoluta e reciproca. I giovani che sono qui me li sono trovati, Icardi e Kovacic non vanno bruciati ma aspettati, in Italia si vogliono subito i risultati e per raggiungere quelli bisogna avere giocatori esperti, guardate la Juve che ha vinto due scudetti di fila quanti giovani aveva in squadra, io in passato ho anche allenato la primavera del Bologna ed ho da subito notato che nei settori giovani bisognerebbe investire maggiormente nei tecnici e nelle strutture per far arrivare i ragazzi pronti alla prima squadra”.

Fonte: europacalcio.it