Mazzarri, il vero top player nerazzurro

Tredici punti come Napoli e Juventus (le due favorite per la vittoria finale del campionato), a sole due lunghezze dalla spumeggiante Roma di Rudi Garcia e con tre punti in più proprio della Fiorentina, staccata ieri sera grazie alle reti di Cambiasso e Jonathan. E ieri più che mai si è visto come il mercato estivo nerazzurro abbia portato a San Siro un vero e proprio top player: si tratta di Walter Mazzarri, uno che ha già fatto miracoli sulla panchina del Napoli, senza dimenticare le esperienze con la Sampdoria e soprattutto con la Reggina. Il tecnico toscano, dopo un avvio di stagione ricoperto dai dubbi, è riuscito a dare la sua impronta all’Inter, riuscendo a trasmettere quella grinta e quella cattiveria agonistica che fino all’anno scorso sembrava impossibile trovare in giocatori come Ricky Alvarez e Jonathan. Quella di ieri sera è stata la sua vittoria perché è stata la vittoria del gruppo, segno tangibile che tutta la squadra lo segue ed è pronta ad imparare i suoi insegnamenti. E intanto, non a caso, la parola scudetto torna ad essere nominata anche quando si pensa all’Inter…

Fonte: tuttomercatoweb.com