Mazzarri: “Ho sbagliato a non caricare la squadra al 45′. Belfodil e Kovacic…”

E’ un Walter Mazzarri conscio del risultato, ma anche dei rischi corsi dalla propria squadra quello che si è presentato in conferenza stampa per rispondere alle domande dei cronisti presenti, fra cui FcInterNews.it:

Mister, non è la prima volta che dopo un vantaggio importante arriva la rimonta degli avversari. E’ proccupato di questo atteggiamento?
“In realtà ci ho messo del mio perchè nell’intervallo non ho fatto quello che faccio di solito. Ho chiesto alla squadra di gestire la partita, ma ho capito che questa squadra va sempre tenuta in pugno non ha ancora la maturità per farlo da sola. Poi i cambi, tanto turnover. Avevo voglia di far esordire i giovani perchè era importante per la loro carriera, ma a voler fare troppe cose alla fine si sbaglia e ho messo a rischio la qualificazione”.

Come giudica le prestazioni di Mudingayi e Andreolli?
“Mudingayi ha giocato davvero una bella partita, non era al meglio ed ero preoccupato non tenesse i 90 minuti. Andreolli si allena bene, era pronto ha disputato una buona prestazione.

Curiosità sul rigore. Abbiamo visto Kovacic molto nervoso. Ci sono gerarchie?
“Io non me ne sono accorto. No, non c’erano gerarchie. Abbiamo provato i rigori per l’eventualità supplementari, ma dato il grande turnover non c’erano gerarchie”.

Come sta Kovacic? E’ stato un cambio tattico?
“Nella concitazione del momento non mi sono accorto di cosa avesse, ha chiesto il cambio ma non so ancora se si tratta di una botta, di un risentimento muscolare o altro. Domani valuteremo meglio la situazione”.

Nagatomo è già pronto per domenica?
“Con gli infortuni muscolari non si può avere fretta. Valuteremo di giornata in giornata come sta e capiremo se è il caso di rischiarlo. Abbiamo comunque delle partite importanti davanti a noi”.

FcInterNews.it chiede cosa ne pensa della prestazione di Kovacic e Belfodil prima dei cambi. Soprattutto la punta tendeva molto a uscire dall’area…
“Possono far meglio entrambi. Soprattutto Belfodil in alcuni movimenti, spesso viene indietro a prendere la palla e lo fa spesso anche in allenamento. Questa sera doveva fare il centravanti. In campionato quel movimento lo fa a volte Palacio, ma lo fa stando molto più alto. Io sono perfezionista e posso dire che a volte è mancato diverse volte l’inserimento delle mezzali. Una scusante può essere che c’erano pochissimi titolari. Tanti di loro non si conoscono anche se in allenamento tutti si allenano insieme. Qualche sbavatura è normale che ci fosse”.

La squadra è pronta per le prossime partite che sono importanti?
“Aspetto la sfida contro il Parma per valutare come la squadra ha digerito la prestazione negtiva contro la Sampdoria. Prima di sabato la squadra aveva fatto bene, domenica avremo una verifica ulteriore. Valuteremo di partita in partita a partire dal Parma”.

Come ha visto Pereira e come sta Zanetti in vista di domenica?
“Pereira ha giocato bene, è stato uno di quelli più continui anche a livello di corsa. Zanetti sta bene, ho fatto delle scelte di turnover, ma non so dire chi e se giocherà domenica, da domani valuteremo di allenamento in allenamento”.

Fonte: tuttomercatoweb.com