Mazzarri, il sergente di ferro: colloqui, disciplina e gestione dell’impianto

Mazzarri ha fretta e voglia di iniziare la sua avventura in nerazzurro. Il tecnico interista nella giornata di ieri – come riferito dall’edizione odierna della Gazzetta dello sport – è salito ad Appiano con largo anticipo rispetto all’adunata prevista per domani (con uno dei due blocchi).

“i primi giorni non uscirò dal campo, colloqui individuali con tutti i calciatori”. Questo il monito del tecnico, monito che sempre ieri è stato pienamente attuato.

SAMUEL – MILITO – i primi due incontri ci sono stati, i protagonisti due senatori e reduci della formazione del triplete. Walter Samuel e Diego Milito hanno avuto un cordiale e programmatico faccia a faccia con il tecnico, incontro dove prevalentemete sono state affrontate tematiche fisiche e conoscitive dell’ambiente. Il Principe dovrebbe rientrare verso la metà di ottobre, mentre Samuel sarà ovviamente abile e arruolabile già dal primo giorno di ritiro.

LE STANZA DI MAZZARRI – come i suoi precedessori, Walter Mazzarri occuperà l’ufficio predisposto per i tecnici senza alcuna modifica. Cambiamenti che riguardano invece la palestra (fatta ingrandire dal tecnico) e la creazione di un’area dove si svolgeranno riunioni tecniche, si visioneranno i filmati realtivi agli avversari. Inoltre sarà rirpistinata la gabbia con sponde in legno fatta costruire da Mancini

L’impronta di Mazzarri è arrivata.

Fonte: Fcinter1908.it