Mazzarri cambia strategia: ecco come vuole scacciare l’ombra di Simeone…

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri

Continuano ad arrivare conferme: è Diego Simeone l’allenatore preferito per prendere, tra un anno, il posto diWalter Mazzarri, confermato più in virtù del contratto e dell’assenza di alternative che per reale convinzione. L’edizione odierna di Tuttosport rilancia la candidatura delCholo, che avrebbe già dato una prima disponibilità a trasferirsi in nerazzurro nel 2015, giusto in tempo per la scadenza del contratto del tecnico toscano. Che a questo punto dovrà dare fondo a tutte le sue qualità per convincere Erick Thohir a tenerlo. Il tycoon gli chiede un’Inter più coraggiosa e offensiva, che mostri un calcio propositivo e spettacolare e che punti maggiormente sui giovani di qualità presenti nella rosa (Kovacic e Icardi sono stati tenuti a lungo ai margini).

Ma anche un altro dettaglio sembra far pendere la bilancia a favore dell’argentino, secondo il quotidiano: lo spirito interista. Quello stesso spirito che Mazzarri non ha mostrato in alcune decisioni prese durante l’anno, vedi il trattamento riservato nel finale di stagione a Javier Zanetti. Dunque il tecnico di San Vincenzo dovrà muoversi in una duplice direzione: da un lato dovrà mettere in campo una squadra più intraprendente, dall’altra dovrà mostrarsi più calato nella realtà nerazzurra.

La strada sembra quella del 4-3-3 e d’altra parte anche nel suo ultimo anno a Napoli Mazzarri ha mostrato di saper coniugare bel gioco e risultati nonostante il contratto in scadenza. La voglia di provare un modulo diverso dal 3-5-2 (4-3-3 o anche 4-3-2-1) è tanta: servono terzini di spinta (soprattutto un mancino), un metodista che abbassandosi possa permettere alla squadra di difendersi (stile De Rossi alla Roma), due mezzali già presenti in rosa (Hernanes e Kovacic) e un tridente che potrà variare in base ai calciatori che saranno presenti in squadra. Le idee ci sono, ora bisogna aspettare il mercato e poi la palla passerà a Mazzarri. Diego Simeone, intanto, aspetta: quest’anno probabilmente il giocattolo Atletico Madrid verrà per gran parte smantellato e se il Cholo dovesse tornare su mercato Walter Mazzarri dovrà offrire qualcosa di più dei buoni propositi e delle idee: la qualificazione in Champions League diventa, a questo punto, quanto mai fondamentale.

Fonte: fcinternews.it