Mazzarri è l’uomo giusto!

Walter Mazzarri è l’uomo giusto! E’ quello che ci voleva per un ambiente depresso, sfiduciato e soprattutto, almeno nell’ultimo periodo, con poca attitudine alla concentrazione e al dovere, aspetto che si vedeva sul campo soprattutto nelle ultime prestazioni a San Siro. Il sacrificio, l’attitudine al lavoro, le regole che sono uguali per tutti, gli allenamenti considerati sacri, concetti del nuovo mister, sono musica per le orecchie del popolo nerazzurro. Quando l’allenatore parla di vedere una squadra tosta, che non molla mai, che da tutto davanti ai propri tifosi e che deve tornare a essere competitiva, si è già messo i panni del comandante in capo che sa come condurre un ambiente, quello nerazzurro, troppo spesso lasciato navigare a vista. E proprio come chiedeva la mitica Curva Nord in una delle sue dodici domande, e precisamente nella settima, la società aveva bisogno di un “uomo forte” che sapesse gestire tutte le situazioni. Che l’abbia trovato? Da quello che ha trasmesso ieri mister Mazzarri la risposta è si.