Mazzari vuole un’Inter colchonera: Ausilio prova il doppio assalto Mario Suarez-Insua

Mario Suarez
Mario Suarez

Madrid, centro del mondo lo scorso sabato grazie alle due finaliste di Champions, è ora obiettivo ‘militare’ dell’Inter di Thohir. Il ds Ausilio è pronto a sferrare l’attacco per due giocatori in forza all’Atletico del coach Simeone e del ds italiano Andrea Berta: il metodista Mario Suarez e il laterale sinistro Emiliano Insua.

Il primo è un pallino di Mazzarri ed è valutato circa 15 milioni. Il secondo, cercato timidamente nella sessione invernale, essendo chiuso da Felipe Luis e con un contratto in scadenza nel 2016 potrebbe essere più abbordabile. L’Atletico ha inoltre sbarrato temporaneamente ogni porta per Alvarez e Guarin, due cessioni che l’Inter deve a tutti i costi completare per avere ossigeno sul mercato.

Dalla Liga alla Premier: oltre al solito mediano e alla solita punta (Torres e Negredo piacciono eccome) c’è sempre in ballo quel Erik Lamela che sarebbe pedina ideale per il 4-3-3 che Mazzarri vorrebbe improntare nella prossima stagione. Ma con l’argentino Pochettino fresco tecnico del Tottenham, l’ex Roma potrebbe essere trattenuto. Sempre rimanendo in ambito inglese, Chicharito Hernandez si sa, è uno dei sogni proibiti di Thohir. Ma la sua posizione nel Manchester United verrà vagliata solo al termine dei Mondiali.

Con Rolando ancora da riscattare e Ranocchia sempre alle prese col nodo rinnovo, la rassegna brasiliana porterà consiglio anche su Kostas Manolas, difensore della nazionale ellenica e dell’Olimpiakos, classi 1991. Ancora dubbio invece il futuro di Mbaye, di ritorno dal prestito al Livorno, con un contratto in scadenza nel 2016 ancora ri-discutere. Per ora nessun avvicinamento fra domanda e offerta. Chiudiamo con Cambiasso: il River Plate si è fatto sotto con una proposta formale, ma il Cuchu sente di poter essere utile ancora al calcio europeo. Attende una chiamata da Liga o Premier.

Fonte: goal.com