Kovacic: scopriamo chi è

Finalmente anche il mercato dell’Inter prende forma, c’e’ voluto l’ultimo giorno di mercato affinchè la società nerazzurra “piazzasse” il colpo, il nome di spicco di questa campagna acquisti è senza dubbio, il gioiellino prelevato dalla Dinamo Zagabria, ovvero Mateo Kovacic. Scopriamo meglio chi è.

 

Kovacic è un centrocampista classe 1994, inizia la propria carriera da trequartista ma le sue doti atletiche convincono l’allenatore ad arretrarlo, facendolo partecipare più attivamente alla manovra. Predilige quasi esclusivamente il piede destro, dotato di un ottimo dribbling nello stretto e di uno scatto fulmineo nei primo 20-30 metri. La visione di gioco è un’altra dote importante che il giovane centrocampista ha tra le proprie qualità, queste sue caratteristiche, hanno spinto molti addetti ai lavori a paragonarlo addirittura a Lionel Messi, ma è stato lo stesso Kovacic a cancellare subito il confronto:” non ho neanche il 10% del suo talento, piuttosto mi ispiro a Fabregas ed Iniesta“.

In campo: Esordisce con la maglia dello Zagabria a soli 16 anni il 20 Novembre del 2010, siglando la rete del 4 a 0 contro l’Hrvatschi Dragovoljac.  Questa rete, lo renderà  il più giovane marcatore nella storia della massima serie croata. Nel corso degli anni ha subito una evoluzione tattica, arretrando (come già detto) il proprio raggio d’azione, sa interpretare molto bene sia il ruolo di mezzala sinistra che di centrale di centrocampo, con il tempo potrà sicuramente adattarsi da regista davanti la difesa in un centrocampo a 3. Starà a Stramaccioni decidere come utilizzarlo, a Zagabria è stato spesso impiegato in un 4-2-3-1. Di certo il materiale su cui lavorare non manca, il ragazzo possiede un bagaglio tecnico-tattico di prim’ordine.