Marotta convoca Wanda: pronta nuova offerta per rinnovo di Icardi

Sale la tensione tra Inter e Icardi per quanto riguarda il rinnovo del contratto dell’argetino: ieri il capitano nerazzurro si è pubblicamente esposto sull’argomento, schierandosi dalla parte della moglie e agente Wanda Nara. In serata la dirigenza interista ha provato a smorzare i toni, mostrando tranquillità. Settimana prossima, come riporta La Gazzetta dello Sport, ci sarà il primo confronto diretto tra le parti, con la società nerazzurra che presenterà la sua nuova offerta.

“Beppe Marotta ha convocato Wanda nella sede di corso Vittorio Emanuele all’inizio della settimana prossima. Stufi del presenzialismo web della moglie di Icardi e delle sue uscite a beneficio di giornali e social, i dirigenti nerazzurri spingeranno affinché Wanda sia d’ora in avanti molto meno protagonista e «senza filtri» nella trattativa per il rinnovo, cambiando registro nella gestione della sua immagine pubblica e nelle esternazioni che riguardano la carriera di Mauro. Questo è il punto di partenza dell’Inter, che al tavolo ovviamente presenterà una nuova offerta. Perché quella fatta recapitare in autunno al giocatore non è stata ritenuta soddisfacente da Wanda e Mauro. La nuova trattativa nerazzurra partirà da un contratto sino al 2023 con stipendio da 7 milioni di euro bonus compresi. Sarà il primo vero rialzo dopo il precedente rifiuto a quota 6 milioni, con l’entourage del giocatore che aveva fatto capire già dal famoso tweet notturno di Wanda («Sto studiando le carte del rinnovo», in realtà con la Nike) di essere impaziente. Senza indietreggiare su questo punto di partenza, l’Inter poi cercherà di riportare i discorsi sul prolungamento del contratto su binari più classici, senza quello scontro totale che sembrava dovesse prospettarsi all’orizzonte nelle ultime, frenetiche ore. Puntando a non tirare troppo per le lunghe e cercando un’intesa con l’entourage del giocatore, che oggi guadagna 5,3 milioni all’anno e partirà da una richiesta di 9 milioni“.