Marchetti: “Lass-Podolski: ci siamo. E per Cerci…”

Nel suo editoriale per TMW, Luca Marchetti approfondisce i temi del mercato più caldi di queste ore che vedono protagoniste Inter e Milan. “In rossonero in arrivo Cerci, in nerazzuro Lass Diarra. E pensare che Cerci è stato davvero vicino ai cugini. Ma alla fine l’idea dello scambio fra Atletico e Milan ha attecchito in Spagna ed è stato raggiunto definitivamente l’accordo fra società. Prestito di un anno e mezzo. Con una clausola: se Cerci dovesse essere venduto il Milan non può opporsi e si riprenderebbe Torres. Altra clausola: il Milan paga lo stipendio di Torres, Cerci continuerà ad essere pagato dall’Atletico.

Quindi nessuno paga in più nulla, rispetto a prima. Unico ostacolo alla chiusura definitiva della trattativa è proprio la volontà di Cerci che con Mancini aveva più di una promessa. Ma rimane difficile da credere che tutto possa saltare, arrivati a questo punto. Il Milan è sempre il Milan. E ci risulta che i contatti con Sergio Berti ci sono stati eccome, in questo periodo. La chiusura ufficiale potrebbe arrivare anche prima di capodanno. Anche la trattativa con Lassana Diarra e l’Inter prosegue spedita. Il giocatore è svincolato (è in causa con la Lokomotiv Mosca) e si sta allenando con il suo preparatore atletico (quello del West Ham). I dirigenti nerazzurri stanno valutando le condizioni fisiche del ragazzo (che farà 30 anni nel 2015): se tutto è ok l’Inter vorrebbe chiudere il tutto anche qui prima del nuovo anno. Trattativa in piedi anche per Lukas Podolski ritenuto l’elemento giusto per rinforzare l’attacco nerazzurro: operazione lowcost ma di altissimo impatto tecnico”.

FONTEfcinternews.it