Mancini: “Mi spiace per la Lazio, non tiferò Juve in UCL. L’EL…”

Anche in conferenza stampa Roberto Mancini esprime la sua soddisfazione per la vittoria e spiega le difficoltà incontrate all’Olimpico contro la Lazio.

E’ contento dello scherzetto fatto alla Lazio?
“Dovevamo vincere non siamo venuti in vacanza a Roma, anche se mi spiace per loro. Una partita bella, la Lazio è una grande squadra, finché siamo rimasti in 11 contro 11 una partita molto aperta, entrambe volevano vincere e siamo contenti”.

L’Inter ha meritato ma c’è stato questo episodio del gol su presunto fuorigioco di Medel. Ha condizionato la partita?
“Se vogliamo discutere dell’arbitro credo sia riduttivo per il valore delle due squadre, ma non si può discutere di ogni episodio, ci sono occasioni in cui tre persone hanno tre opinioni diverse, è il famoso discorso della moviola in campo. Credo sia meglio parlare della partita tra due grandi squadre”.

In 11 contro 9 rispetto a Udine la squadra ti è piaciuta?
“L’andazzo era quello perché in vantaggio se non fai gol subentra la foga di doverlo fare e non sei più lucido. La Lazio però ha difeso molto bene, tutti dietro la palla non era semplice”.

La terza volta in 11 contro 9, anche con la Fiorentina era successo. Avete fatto allenamenti specifici?
“Quando una squadra in inferiorità si chiude non è così semplice, se segni loro si aprono e può finire in goleada, ma se non lo fai si chiudono e diventa difficile. Anche oggi abbiamo avuto tantissime occasioni e abbiamo fatto fatica a segnare”.

In vista della Juve l’assenza di Hernanes e Guarin peserà?
“Vedremo in settimana, Hernanes stava giocando bene, era stato decisivo ma chi scenderà in campo al suo posto dimostrerà di meritare di giocare nell’Inter”.

Ora si può dire che l’Inter andrà in Europa?
“No perché giochiamo contro la Juve, una partita aperta, se saremo bravi a batterla avremo delle possibilità, se no non ci andremo”.

Che differenze vede tra Roma e Lazio?
“Sarà una lotta a tre per la Champions, c’è anche il Napoli. La Roma aveva giocato bene contro di noi come la Lazio, penso siano tre squadre che se la giocheranno fino alla fine”.

Un vantaggio trovare la Juve dopo Madrid? Magari tiferai per loro così avranno la testa altrove…
“No io tifo per l’Inter, non sarà una partita semplice ma hanno la possibilità di andare in finale e sabato vedremo, noi dovremo solo prepararla bene”.

FONTEfcinternews.it