Mancini: “Ko assurdo! Champions addio? Crediamoci”

Rabbia, delusione, incredulità. Questi i sentimenti di Roberto Mancini dopo il ko contro ilTorino: “Risultato assurdo, il calcio è strano e crudele. Ma alcuni miei calciatori devono ancora capire cosa significa giocare nell’Inter: ci vogliono qualità, intensità, forza. Champions addio? No, perché questo sport è strano e tutto può succedere. Abbiamo giocato bene fino alla trequarti poi non c’eravamo. In attacco ci siamo mossi male”.

“Problema attacco nonostante i nuovi arrivi? Ha giocato solo Podolski, mentre Shaqiri ha fatto solo 30 minuti e ha bisogno di allenamento. Il risultato è assurdo, ma la squadra mi è piaciuta perché ha giocato. Negli ultimi 20 metri bisogna però tirare fuori la qualità, la velocità e la tecnica: gli attaccanti oggi sono mancati in questo. Icardi ha grandi qualitàma deve migliorare in tante cose e imparare a capire certe situazioni di gioco. La Champions? Dobbiamo continuare a crederci sempre, il calcio è strano e le cose possono cambiare. La squadra deve continuare a fare quanto fatto nelle ultime due partite, contro la Samp mercoledì. I ragazzi – ha proseguito Mancini – devono capire di giocare nell’Inter e quindi attaccare con la massima intensità a San Siro. A volte siamo troppo molli. Il calcio è crudele, perdi una partita che avresti dovuto vincere, ma il calcio è così: dobbiamo ripartire con la consapevolezza di star facendo bene”.

FONTEsportmediaset.mediaset.it