Mancini: “Forse mi manca la Premier, anni super al City”

C’è anche l’azzurro del Manchester City nel cuore di Roberto Mancini. Intervistato dalla CNN, il tecnico dell’Inter ha avuto modo di ripercorrere la sua esperienza in Inghilterra coronata dal trionfo in campionato nel 2012 e di esprimersi sull’attuale momento della formazione allenata da Manuel Pellegrini: “Penso che Pellegrini sia stato molto fortunato, perché ha avuto l’opportunità di allenare questa squadra che è una squadra forte, avendo anche la possibilità di inserire altri buoni giocatori e migliorare così la rosa.

Forse mi manca la Premier League – prosegue Mancini -, perché ho lavorato per tre anni e mezzo lì e ho costruito una squadra che oggi è in seconda posizione e in cui giocano gli stessi giocatori di allora, e di questo sono molto orgoglioso”.

Il tecnico rilancia le ambizioni dei Citizens, secondi in campionato alle spalle del Chelsea di Mourinho: “Il City deve vincere un titolo, o quanto meno provare a vincere un titolo ogni anno. Credo che il City sia la migliore squadra della Premier League, anche se ora è seconda. Ora è a sei o nove punti di distacco dal Chelsea, ma tutto può succedere fino all’ultima partita. Noi abbiamo vinto la Premier League negli ultimi minuti, penso che la squadra abbia ancora la possibilità di vincere il titolo quest’anno”.

Chiusura sui ricordi all’Etihad: “Ho vissuto un periodo fantastico in Inghilterra. Abbiamo vinto la Premier League dopo tanti anni. Porto tutti i tifosi del City nel mio cuore. Conservo tutto quel periodo nel mio cuore. Un periodo incredibile e impossibile da dimenticare”.

FONTEfcinternews.it