Mancini: “Fiori a Correa? E lui a Guarin e Kondo. I giornalisti scriveranno…”

L’Inter di Roberto Mancini guadagna un punto sul campo della Sampdoria. Ecco le parole del tecnico ai microfoni di Sky nel post partita: “Risultato giusto? Nel primo tempo la Samp ha avuto due-tre occasioni limpide che abbiamo concesso lasciando contropiedi. Nel secondo tempo la partita è totalmente cambiata e potevamo anche vincere. Un risultato che ci può stare. Potevamo costruire qualcosa in più. Nel secondo tempo abbiamo allargato il gioco e la Samp è calata fisicamente.

Concesso di più ma creato anche di più? Stiamo migliorando nel creare palle gol. Le palle concesse sono state per disattenzioni. Se noi facciamo più attenzione e non perdiamo palle ingenuamente possiamo concedere di meno.

Devo mandare un mazzo di fiori a casa Correa? Anche lui lo deve mandare a Guarin e Kondogbia. Anche il nostro mica facile sbagliarlo. Quando Melo riposerà giocherà Medel, ma sta facendo molto bene da centrale. Domani scriverannoche quando ho messo Perisic esterno ha pareggiato la partita. Non dovete neanche comprare i giornali domani.

Quante volte Perisic è andato a giocare nel primo tempo a sinistra nel suo ruolo? Si sono offesi quelli che non capiscono niente di calcio.  Quelli che ne capiscono non si sono offesi. Non stavo prendendo in giro per la cosa del fantacalcio. Non generalizzavo. Se uno non capisce che non ho cambiato modulo e se poi mi rifa la stessa domanda dopo sei giorni…