Mancini: “È il calcio. Dov’è il rosso a Berardi? Doveri non ne sbaglia una: con noi…”

Intervistato nel post partita Roberto Mancini. Queste le dichiarazioni del tecnico nerazzurri rilasciate ai microfoni di Premium Sport: “Beffa? questo è il calcio, abbiamo creato il portiere è stato bravvisimo, è andato cosi. 1 a 0? sempre meglio l’1 a 0”

CAMBI – “il secondo tempo, a parte i calci piazzati non hanno avuto occasioni, stavamo dominando e abbiamo cercato di vincerla fino alla fine”

SCONFITTA – “sono stati episodi, Murillo è andato a vuoto, un episodio sfortunato. Abbiamo preso zero punti in due partite dove dovevamo prenderne di più. Bisogna accertarlo”

LJAJIC – “è un esterno atipico, ha avuto 5 palle gol e avendo le qualità può giocare ovunque, sia da esterno che da seconda punta”

FORMAZIONE CONFERMATA – “sembra che ad Empoli noi abbiamo subito per 90 minuti senza attaccare, alla fine possesso palla uguale e non mi sembra ci sia stata questa supremazia. Oggi è indubbio ci sia stata una buona prestazione ma io preferivo quella di Empoli”

LAVEZZI E MERTENS – “giocatori che costano non credo sia possibile”

EDER – “con la Samp stiamo parlando per Dodò, non ci sono altre cose. Non credo ci possa essere apertura per Eder”

MOVIOLA – “visto che la volta scorsa mi avete fatto vedere subito le immagini di Pucciarelli vorrei vedere la manata di Berardi dopo tre minuti. Un giocatore che poi stimo moltissimo (passa l’azione). Doveri con noi non ne sbaglia una, per me andava ammonito D’Ambrosio a questo punto. Io penso sia un fallo da espulsione, l’arbitro era li, il guardalinee era li, 6 occhi. Contro di noi Doveri è sempre perfetto”