Mancini: “Ci manca un attaccante. Mi spiace ma qualcuno dovrà partire. Con Thohir…”

Al termine della rifinitura in vista della gara di oggi contro il Bayern, il tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, si è fermato a parlare con i cronisti italiani presenti.

Ecco le sue parole riportate dalla Gazzetta dello Sport:
Cosa mi aspetto dal mercato? C’è ancora tempo, vediamo quello che può accadere. Qualcuno può arrivare, qualcuno dovrà andar via. E’ un dispiacere, ma c’è una lista e tutti non possono restare. Sono dispiaciuto per chi dovrà uscire perché per come lavorano terrei tutti, ma purtroppo c’è una lista da 25 e non facendone parte sarebbe un rischio per loro star fermi tutta la stagione”

Il Fair Play finanziario? Dobbiamo sfoltire la rosa anche per questo. Vedremo i giocatori che ci serviranno nelle diverse posizioni e poi faremo il conto”.

Si potrebbero fare degli scambi? Sul mercato tutto può accadere e cambiare in un giorno”.

La priorità è in attacco? Sì, abbiamo bisogno di almeno un attaccante perché al momento lì davanti siamo in due”.

Filipe Luis è un giocatore che le piaceva prima che firmasse per l’Atletico Madrid? E’ bravo ed esperto. Ha giocato ad alti livelli”.

Resta da colmare il vuoto lasciato da Zukanovic? Come caratteristiche era ideale. Poteva fare il doppio ruolo, terzino e centrale. Non siamo riusciti a prenderlo, pazienza. Troveremo qualcun altro”.

Se ne ho parlato con Thohir? Ci siamo visti ieri (domenica, ndr.) sera a cena ma di fretta, ci rivedremo con calma nei prossimi giorni e faremo il punto”