Mancini carica: “Fuori le p***e!”

L’Inter è chiamata alla grande rimonta, domani sera davanti ai propri tifosi contro il Wolfsburg: i nerazzurri dovranno cancellare la sconfitta subita in terra di Germania con una grande prestazione al ‘Meazza’, impresa non da poco visto l’elevato valore dell’avversario.

Il pari interno contro il Cesena di domenica sera, ha fatto storcere il naso un pò a tutti gli aficionados interisti, soprattutto a Roberto Mancini che, come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, ieri si sarebbe rivolto ai suoi più o meno così: “Potremo anche non farcela, ma voglio vedervi tirare fuori le palle e dare tutto fino all’ultimo minuto. Ne va anche e soprattutto del nostro futuro professionale”.

Un Mancio in versione Al Pacino insomma, che nei panni del tecnico di football Tony D’Amato, è rimasto immortale agli occhi del pubblico con la famosa scena del discorso alla squadra, ormai vero e proprio cult: “Ogni maledetta domenica si vince o si perde, resta da vedere se si vince o si perde da uomini”.

Il tecnico jesino molto probabilmente non avrà a disposizione Xherdan Shaqiri: elongazione al bicipite femorale per lo svizzero, non una cosa gravissima che però, visti i tempi ristretti, non lascia presagire molte speranze. Eppure si farà un ultimo disperato tentativo per averlo a disposizione, un recupero che avrebbe del miracoloso.

Se l’ex Bayern non dovesse recuperare, spazio a Kovacic nel tridente d’attacco con Palacio e Icardi: nemmeno il croato però è sicuro del posto e, in caso di mancata presenza dall’inizio, al suo posto ci sarebbe Hernanes con un centrocampo muscolare formato da Guarin, Medel e Kuzmanovic.

Oggi alle 17 ci sarà l’allenamento della vigilia con conseguente ritiro alla Pinetina, in vista del match di domani sera. Al ‘Meazza’ non ci sarà il pienone: si va verso le 40mila presenze, mentre tra i 1000 e i 1500 sono i tifosi provenienti dalla Germania. A crederci è anche Ranocchia che ha dichiarato: “Speriamo che giochino rilassati, la spinta dei nostri tifosi sarà decisiva”.

FONTEgoal.com