Mancato controllo sul libro di Icardi, Ausilio: “Io faccio altro…”

l’argentino e la Curva Nord, ma domanda sorge spontanea: che colpe ha l’Inter in questa vicenda?

In tanti se lo chiedono, soprattutto alla luce delle parole apparse tra le pagine di un libro che ha suscitato già mille polemiche: perchè il club non ha fatto ‘filtro’? Non sarebbe stato opportuna un’opera di revisione prima di lanciare il lavoro?

In tal senso, qualche risposta ai curiosi l’ha fornita Piero Ausilio: “Io pensavo che a 23 anni non si potesse fare un’autobiografia, lo sto scoprendo adesso – le sue parole nel ‘post-gara’ di Inter-Cagliari – Avremmo dovuto leggerla prima? Non ero neanche curioso di leggere il libro, io mi occupo di altro, non toccava a me. Stamattina mi sono interessato e ho letto”.

“Tirare fuori sciocchezze del passato è stato sbagliato, e anche tirarle fuori in modo non veritiero. Al di là di questo rimane il fatto che Icardi ha fatto una sciocchezza – ha proseguito il ds nerazzurro – Domani capiremo con lui cosa l’abbia portato a scrivere certe cose. E’ una cosa che potrebbe portare a qualunque epilogo”.

FONTEgoal.com