Manaj su De Biasi: “Mi scuso, ho sbagliato”

Caso chiuso. Dopo il duro attacco di ieri, è arrivato il dietrofront. Rei Manaj ‘archivia’ l’infelice post apparso su Facebook, in cui accusava il ct dell’Albania Gianni De Biasi di dire bugie sul suo conto. “Volevo innanzitutto chiedere scusa al mister, mi sono state riferite delle cose e ho sbagliato a non verificarle“.

Manaj, in sostanza, negava di aver implorato De Biasi di convocarlo in nazionale, garantendo di non aver “mai guadagnato le cose leccando e pregando“: “Sono un ragazzo giovane e impulsivo, ma anche intelligente – ha proseguito oggi l’attaccante ai microfoni di ‘Inter Channel’ – Ho riflettuto durante la notte e ho capito di aver sbagliato“.

Manaj, dunque, ha capito la lezione: “In futuro non ripeterò più questo tipo di errori legati alla mancanza di esperienza. Tra un paio di giorni chiamerò anche mister De Biasi per parlargli personalmente. Ma spero che questa vicenda si chiuda presto perché è tutto frutto di un malinteso con media e giornalisti“.

In attesa di dare il proprio contributo alla nazionale maggiore, a Manaj non resta che vestire i panni del tifoso e gioire per la storica qualificazione dell’Albania a Euro 2016: “Sono molto contento, il mister e i giocatori se la sono meritata. Spero che in futuro possano esserci altre soddisfazioni di questo tipo perché la nostra gente se lo merita“.