Malversazione alla Dinamo Zagabria, sotto indagine pure i trasferimenti di

Le indagini sulla presunta malversazione di fondi del presidente della Dinamo Zagabria Zdravko Mamic e dei suoi collaboratori hanno coinvolto anche i trasferimenti di Mateo Kovacic all’Inter e al Real Madrid. Come riporta Jutarnji, l’ufficio croato per la lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata (USKOK) sta indagando sulle transazioni relative alle due operazioni per l’ex trequartista nerazzurro. Secondo informazioni ufficiose, verranno inoltre analizzate tutte le operazioni compiute dalla Dinamo negli ultimi dieci anni.

Mamic è stato arrestato la scorsa settimana insieme a suo figlio Mario Mamic e al direttore esecutivo della Federazione Croata di Calcio (HNS) ed ex dirigente della Dinamo Damir Vrbanovic con le accuse di malversazione di fondi, corruzione ed evasione fiscale. L’USKOK li ritiene responsabili per i trasferimenti illegali di denaro all’estero attraverso società off-shore. In totale i tre avrebbero malversato ed evaso più di 30 milioni di euro. Parte di questa cifra, circa 15 milioni, è scomparsa nell’ambito della cessione di Luka Modric al Tottenham nel 2008.