Main sponsor, Inter seconda in A dietro al Milan. Distacco dalla Premier pazzesco

Sono ben otto le squadre nel nostro campionato che non hanno un main sponsor. Le maglie immacolate di Roma, Lazio, Bologna, Fiorentina, Genoa, Palermo, Sampdoria e Torino non permettono a questi club di godere di liquidità extra da poter investire per il bene del club. L’ Inter, da anni impegnata nella partnership con la Pirelli, è al secondo posto in graduatoria con 13,2 milioni di ricavi, dietro al Milan (13,8 milioni da Fly Emirates) e davanti alla Juventus (13 milioni da Jeep). Cifre “importanti” rispetto alle altre di Serie A, ma totalmente inique a confronto con le big d’Europa. Dai 25 milioni di euro di Manchester City, Psg e Liverpool ai 63 che il Manchester United incassa da Chevrolet.

Basta sommare gli introiti dai diritti commerciali annui dell’intero campionato per misurare il distacco fra l’Italia e altri paesi, come ad esempio l’ Inghilterra: 84 milioni della Serie A contro i 320 della Premier League. Divario abnorme, sul quale bisogna concentrarsi e lavorare duramente per correggere il tiro.