Maicon andrà in un’altra squadra

Maicon e l’Inter sembrano essere ormai al capolinea. La notizia era circolata già nelle scorse settimane. Adesso c’è anche la conferma di Roberto Calende, procuratore del laterale brasiliano: “Per il mio assistito è ora di lasciare l’Inter”. I nerazzurri hanno necessità di abbassare il monte stipendi, ed è per questo che nella lista dei partenti, oltre a Lucio e, forse, Julio Cesar, spunta il nome di Maicon. Il brasiliano ha ancora un anno di contratto e, piuttosto che perderlo a parametro zero nel 2013, gli uomini mercato di Massimo Moratti lo cederebbero volentieri, così da mettere nelle casse della società soldi freschi da impiegare in altre operazioni in entrata.
Per un Maicon che, probabilmente, andrà via, ci sono due giocatori che si fanno sempre più vicini all’Inter. Uno è il centrocampista offensivo del Corinthians Paulinho, già trattato dai nerazzurri nelle scorse settimane. L’altro è l’argentino Matias Silvestre, il difensore del Palermo al lungo affiancato anche al Milan. Attualmente Inter e rosanero sono distanti: Zamparini chiede tra i 10 e i 12 milioni di euro. I nerazzurri non sono disposti ad andare oltre i 7.

Fonte: Sport Mediaset